CORSO PER PATENTE EUROPEA PER PIZZAIOLO

Education Scuola & Lavoro srl
TORINO 22-08-2017

CORSO PER PATENTE EUROPEA PER PIZZAIOLO

Education Scuola & Lavoro srl TORINO 22-08-2017
Riassunto

Località

TORINO

Divisione Aziendale

Alberghiero, Turismo

Metodo

In aula
CORSO PER PATENTE EUROPEA PER PIZZAIOLO

CORSO PER PATENTE EUROPEA PER PIZZAIOLO


SEDE DEL CORSO: TORINO

DURATA: 150 ore

DESTINATARI DEL CORSO: Accessibile a tutti



La Pizza è il prodotto italiano più conosciuto nel mondo, ma spesso viene imitato in maniera approssimativa da operatori tecnicamente inadeguati e con conoscenze gastronomiche carenti. Il nostro corso è da sempre improntato su una parte teorica che tratta argomenti finalizzati a porre solide basi gastronomiche ed è supportato da una parte tecnico/pratica molto approfondita. Da quest’anno, inoltre, siamo tra i primi a presentare il programma per ottenere la “Patente Europea Pizzaioli” (PEP) come da proposta di legge n° 426 in via di approvazione, ciò consentirà di fregiarsi di un titolo e di una qualifica che saranno riconosciuti in tutta Europa all'approvazione della legge.



Programma del corso

Il programma del corso è conforme al Disegno di Legge n. 426 e prevede:
· 70 ore di pratica di laboratorio
· 25 ore di lingua straniera
· 30 ore di scienza dell’alimentazione
· 25 ore di igiene e somministrazione alimenti

Teoria Area amministrativa professionale
· Princìpi relativi alla responsabilità civile e penale nello svolgimento della professione
· Nozioni di diritto del lavoro
· Le forme di contratto: lavoro dipendente, autonomo
· Norme per l’esercizio dell’attività: igienico sanitarie, antinfortunistiche, fiscali
· Procedure per l’acquisto delle merci
· Concetti di qualità prefissata, erogata, attesa e percepita

Area tecnica professionale

· Nozioni sulla scienza dell’alimentazione e principi nutrizionali degli alimenti
· Merceologia degli alimenti
· Macchine e attrezzature per il laboratorio e le varie zone per la produzione
Le tecniche di produzione
· Il luogo di lavoro, architettura dei laboratori, organizzazione e organigramma di una impresa artigianale e commerciale
· Le varie tipologie di menu
· Come si redige e si gestisce
· Il menu come strumento di marketing e programmazione

Cultura gastronomica professionale
· La professione di pizzaiolo: contesto storico culturale, deontologia professionale, competenze tecniche
· Alcuni cenni storici sulla pizza
· Dalle focacce Egizie di 4000 ac alla pizza come cibo globale
· I prodotti tipici italiani come paniere per le guarnizione delle pizze
· Tecniche di degustazione per l’abbinamento delle guarnizioni creative
· Lingua inglese
· Esercitazioni pratiche
· Organizzazione delle derrate e della strumentazione (mise en place tecnica specifica)
· Cottura e precottura delle guarnizioni e stoccaggio refrigerato
· Progettazione e assemblaggio impasti
· Preparazione di pizze e focacce in teglia con varie guarnizioni con abbattimento stoccaggio e rigenerazione del prodotto
· Preparazioni delle varie tipologie di pizze regionali
· Pratica di stesura, farcitura e cottura delle pizze al mattone
· Calzoni e farinate
· Pane per il servizio ristorante
· Simulazione del servizio alla carta con clienti al tavolo
· Gestione del laboratorio sanificazione

Valutazione finale
· Realizzazione di alcune pizze su varie tipologie estratte dalla commissione
· Intervista della commissione
· Esame teorico con un test scritto
· Sono parte integrante del corso: la visita ad alcune aziende e l’incontro con tecnici del settore



Sbocchi occupazionali

· Pizzerie
· Ristoranti
· Tavole calde
· Autogrill
· Birrerie
· Villaggi turistici
· Supermercati
· Navi da crociera
· Grandi alberghi
· Locali notturni
· Bar

Condividi

Per saperne di più